Cosimo Latronico (Noi con l'Italia) su crimini nel Metapontino

“C’è una recrudescenza del crimine nel Metapontino che non si può continuare a sottovalutare. Troppi episodi si stanno registrando che non si possono più trascurare e si innestano su un tessuto sociale che è afflitto e trafitto da traffico e spaccio di stupefacenti”. E’ quanto dichiara l’ex parlamentare Cosimo Latronico, dirigente nazionale di Noi con l’Italia. “C’è bisogno di una reazione collettiva di tutti i soggetti istituzionali e sociali per respingere in modo forte ogni atteggiamento passivo o remissivo. Credo che tutti capiscano che il primo bene da salvaguardare sia la bontà del nostro assetto sociale, bene assoluto per far crescere le nostre comunità e le nuove generazioni in un tessuto sociale virtuoso e costruttivo. Sono certo che le autorità preposte alla tutela dell’ordine pubblico non stiano sottovalutando quanto accade – conclude Latronico - e che le agenzie educative, ad iniziare dalle scuole, siano impegnate in una azione educativa attenta ai ragazzi ed alle loro famiglie”.

Matera 14 maggio 2018