On. Latronico (Noi con l'Italia) su utilizzo autovelox

“ Abbiamo ammodernato le strade statali per disseminarle di rilevatori di velocità con il chiaro proposito di elevare multe da parte dei Comuni. E' una pratica che non si può condividere e disvela l'unico obiettivo di fare cassa a danno degli automobilisti. Peraltro esistono ancora limiti di velocità che non si spiegano”. Lo ha dichiarato  l’on. Cosimo Latronico, candidato al Senato con Noi con l’Italia, nel corso di un’iniziativa elettorale. “L'ultimo rilevatore di velocità è quello apposto sulla 106 da parte del comune di Pisticci (Mt), all’altezza di Terzo Cavone in direzione Reggio Calabria,  e San Teodoro in direzione Taranto. Chiederò al Prefetto di Matera ed all'Anas di valutare l'opportunità di revocare tali autorizzazioni – ha concluso Latronico - e di verificare tutte le altre sulle strade lucane che hanno poca  attinenza con l'esigenza di sicurezza stradale”.

Potenza 1 marzo  2018