On. Latronico (Cor) su immigrazione

“Considerato che nell'ultimo anno l'ondata migratoria non solo non ha conosciuto soste, ma è addirittura esponenzialmente aumentata è necessario che il governo metta in atto misure di contrasto all'illegalità e alla migrazione irregolare nel medio e lungo termine, con regole certe che vedano l'avvio di un nuovo sistema basato su quei modelli che nel mondo hanno dato prova di efficacia, come quello canadese e quello australiano”. E’ quanto dichiarato dall’on. Cosimo Latronico (Cor), firmatario assieme a diversi collego del gruppo, di una mozione presentata al governo. “ E’ opportuno che il  governo intensifichi la stipula dei necessari accordi internazionali con i Paesi di partenza degli immigrati (Libia, Nigeria, Eritrea eccetera) al fine facilitare e velocizzare i rimpatri dei migranti non in possesso dei requisiti necessari per usufruire delle forme di protezione internazionale e a promuovere accordi bilaterali volti ad agevolare il trasferimento dei detenuti stranieri nei paesi d’origine. Ma anche che verifichi  la possibilità di stipulare accordi con Paesi di provenienza dei migranti per allestire in loco centri di accoglienza dove lo straniero che tenti di entrare in Italia via mare, se intercettato, potrà soggiornare fino alla definizione delle pratiche per l'eventuale ingresso legale nel nostro Paese. Bisogna, inoltre, che il governo doti le forze dell’ordine e gli apparati di sicurezza di mezzi e risorse necessarie al fine di meglio condurre quell’attività di intelligence volta a prevenire infiltrazioni terroristiche e a fronteggiare fenomeni di proselitismo jihadista e agisca in sede comunitaria per la stipula di accordi economici fra l’Unione europea e i Paesi di origine e transito dei migranti, incrementando le politiche di cooperazione”.

Potenza 16 gennaio  2017