On. Latronico (Cor) su Referendum

“La riforma costituzionale rappresenta una lezione della democrazia territoriale togliendo una serie di materie alle competenza delle Regioni ed indebolisce la rappresentanza in generale con una Camera, il Senato, espressione dei Consigli regionali. Un salto nel buio anche per quel che riguarda la capacità di funzionamento di un assetto istituzionale  che potrebbe andare incontro ad una paralisi nel caso in cui le due Camere fossero di segno politico differente. La stessa area di competenza tra Camera e Senato prefigura conflitti di competenza che sarà difficile evitare. Un salto del buio perché si tratta  di un modello che non ha assetti simili  sperimentati nel mondo”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico nel corso del suo tour per la Basilicata, a Grumento Nova oggi, e domani a Moliterno, in un confronto con  il sindaco di Viggiano, per spiegare le Ragioni del “NO” al Referendum.

Potenza 28  novembre  2016