Matera incontra la Cina

“Matera capitale della cultura europea 2019 si avvia a collaborare con la Cina. Domani una delegazione dell'Ambasciata della Repubblica popolare cinese, guidata dal consigliere culturale dell'Ambasciata di Cina, sig Zhang Jianda, insieme con il direttore della rivista ‘Cinitalia’ (rivista ufficiale per la istituzioni in Cina e in Italia, edita da Radio Cina Internazionale e Gbtimes) Giovanni Cubeddu saranno a Matera per discutere con il sindaco, le autorità politiche e amministrative. Grazie al lavoro di preparazione svolto dall'ambasciata di Cina e dalla rivista Cinitalia, Matera infatti sta per essere invitata alla prima edizione dell' Expo Internazionale della Cultura della Via della Seta che si terrà nella città di Dunhuang dal 19 al 22 settembre 2016. L'Expo è organizzato dal Governo della Provincia del Gansu (dove si trova la città di Dunhuang) e dal Ministero di Cultura Cinese e, nel contesto della manifestazione, Matera potrà siglare un memorandum di amicizia e collaborazione con la città di Dunhuang, che ospita l'importante Expo culturale”. Ad annunciarlo l’on. Cosimo Latronico (Cor) che ha promosso l’incontro di domani. “ Si tratta di una apertura ‘ufficiale’ alle relazioni con il mondo cinese per Matera, per la Basilicata e per il tessuto economico e culturale locale con il proposito di favorire gli scambi, realizzare l'incontro tra i distretti economici lucani e cinesi, attirare investimenti su progetti mirati ad alto valore aggiunto, e far conoscere, con una stabile e oculata politica di comunicazione in Cina, il valore di Matera e dell'intera Regione, così da intercettare i grandi flussi dei visitatori cinesi con finalità turistiche culturali e di trading. Aprirsi alle possibilità che la Cina presenta, anche alla stregua del grande progetto della "Nuova via della Seta" voluto dal presidente Xi Jinping, è una direzione che la politica locale deve assumere con lungimiranza, scegliendo esclusivamente interlocutori di alto profilo che possano garantire a Matera e alla intera realtà locale, l'apertura in Cina di relazioni istituzionali ed economiche performanti e che lascino una solida eredità al territorio lucano. Abbiamo promosso questo primo incontro grazie alla immediata disponibilità del sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, che non ha avuto esitazione e prontamente ha valorizzato questa opportunità che può aprire scenari interessanti per Matera e per la Basilicata”.

Matera, 30  Marzo  2016