On. Latronico (Noi con l'Italia) su futuro Val Basento

“Rilancio di un progetto produttivo dell'area industriale della Val Basento riconoscendo il sostanziale fallimento dell'accordo di programma per la reindustrializzazione della valle dopo il declino della chimica. Si poteva e si può coinvolgere proprio l'Eni attorno ad un progetto di  bonifica e di riconversione degli  stabilimenti di Pisticci e Ferrandina  puntando sulla chimica verde, come è accaduto per altri impianti Eni ed in altre regioni del Paese”. Lo ha ribadito l’on.

On. Latronico (Noi con l'Italia) su Cipe e statale ionica

“Il Cipe nell'ultima seduta non ha deliberato il varo del progetto di ammodernamento della statale ionica 106 nel tratto  tra Roseto Capo Spulico e Sibari, nel Cosentino, dopo 7 anni dalla gara di appalto,  e 5 anni dalla stipula del contratto con il raggruppamento di imprese Astaldi /Salini”. Lo fa sapere l’on. Cosimo Latronico di Noi con l’Italia. “Il Cipe non delibera per la mancanza di pareri dei ministeri dell’Ambiente  e dei Beni  culturali, e contrariamente a quanto dichiarato  da Renzi a ‘Porta a porta’ , il progetto rischia di arenarsi.

On. Latronico ( Noi con l'Italia) su pista Mattei di Pisticci

"Non c'è una idea sul destino della pista Mattei di Pisticci, la gestione è scaduta e non c'è traccia di una nuova procedura selettiva per giungere ad un nuovo gestore. Inoltre la Regione Basilicata continua a sostenere una partecipazione finanziaria all'areoporto di Pontecagnano (Sa) senza che si possano registrare servizi per i cittadini lucani". Lo ha dichiarato l'on. Cosimo Latronico (Noi con l' Italia).

On. Latronico (Noi con l'Italia) su gasolio non correttamente raffinato

“La vicenda del gasolio non correttamente raffinato distribuito da alcuni impianti  nelle province di Lecce, Brindisi, Taranto , Matera e  Potenza , con tutti i danni economici che ne sono derivati ai cittadini, è uno scandalo che richiede un accertamento scrupoloso su quanto accaduto”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico  deputato di “Noi con l’Italia”.

On. Latronico (Noi con l'Italia) su infrastrutture ferroviarie

“Non possiamo accettare un piano delle infrastrutture ferroviarie del nostro Paese che tagli fuori la Basilicata e l’arco Ionico, da Taranto a Sibari. Nel provvedimento ‘sblocca Italia’ feci includere tra le opere strategiche del Mezzogiorno proprio la tratta ferroviaria Salerno/Potenza/Taranto per costruire una connessione che porterebbe fuori dall’isolamento ferroviario la Basilicata e l’intro comprensorio ionico”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico  deputato di “Noi con l’Italia”. “Dovremmo proseguire questa battaglia.

On. Latronico (Noi con l'Italia) su parole Mattarella

"Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella,  chiama i giovani del '99 a votare. Molti di questi soprattutto del Sud sono studenti o emigrati per lavoro  nel centro Nord e difficilmente potranno scendere per recarsi ai seggi  per esprimere il proprio diritto al voto, vuoi per i giorni di lavoro o di studio o per il costo dei trasporti e i tempi di trasferimento non facili. Non bastano le poche agevolazioni sul biglietto del  treno, attualmente vigenti". Lo ha dichiarato l'on. Cosimo Latronico ( Direzione Italia).

On. Latronico (DI) su Parco Magna Grecia

“Un altro passo concreto in vista delle realizzazione del ‘Parco della Magna Grecia’. In occasione della ultima legge di stabilità è  stato integrato il fondo per il sostegno delle azioni di valorizzazione dei beni culturali , archeologici ed ambientali del comprensorio ricadente nella Magna  Grecia con una dotazione  di 500 mila euro che si aggiungono al milione e 200 mila euro già stanziati con il decreto legge Mezzogiorno e messo a bando di recente dal Ministero  dei Beni Culturali”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico (DI).

On. Latronico (DI) su manovra Governo

“Una manovra che non ha resistito alle pressioni del tempo elettorale che viviamo. Il Governo ha finito per cedere alle sollecitazioni localistiche ed elettoralistiche sacrificando un’impostazione lineare, omogenea  e di medio periodo”.  Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico, capogruppo di Direzione Italia alla Camera. “Un'altra occasione perduta per dare fiducia alle imprese, alla ripresa degli investimenti nei settori produttivi innovativi, alla capacità effettiva di attrazione degli investimenti esteri che latitano da un pò di anni.

on. Latronico (DI) su trasporti in Basilicata

“Le imprese di trasporto le pagano i lucani con le risorse destinate originariamente a sostenere investimenti per potenziare le infrastrutture ed i settori  produttivi". Lo ha dichiarato l'on. Cosimo Latronico (Direzione Italia), commentando l'emendamento alla Manovra approvato in Commissione Bilancio. "Non vorrei rovinare la festa a nessuno ma - aggiunge il deputato lucano - è giusto precisare la realtà per evitare di presentare quella che è una disfatta come un successo".

Pagine

Abbonamento a On. Cosimo Latronico RSS