On. Latronico (Noi con l'Italia) su sostegno alle imprese

“Nel nostro programma di governo c’è la riforma del sistema tributario con l’introduzione di un’unica aliquota fiscale (Flat tax) per famiglie e imprese con previsione di no tax area e deduzioni a esenzione totale dei redditi bassi e a garanzia della progressività dell’imposta con piena copertura da realizzarsi attraverso il taglio degli sconti fiscali”. Lo ha detto l’on. Cosimo Latronico, candidato al Senato con Noi con l’Italia nel corso di un incontro alla Confapi Matera.

On. Latronico (Noi con l'Italia) su Programma Mezzogiorno

“Non proponiamo alcuna promessa miracolistica, proponiamo invece un preciso programma di governo con proposte quali una intelligente riduzione fiscale, investimenti in infrastrutture, sostegno alle famiglie e alle piccole e medie imprese, un piano straordinario per il Mezzogiorno, un welfare ancora più esteso nei confronti delle fasce più deboli della popolazione. Noi con l’Italia-Udc questo vuole essere: buona politica nell’interesse generale”. Lo ha detto l’on. Cosimo Latronico, candidato al Senato in Basilicata con Noi con L’Italia.

On. Latronico (Noi con l'Italia) su incarico D'Amelio

“D’intesa con Agatino Mancusi, responsabile regionale Udc, e Nicola Benedetto, capolista alla Camera, ho accolto la disponibilità del sen. Saverio D'Amelio di accompagnare la formazione del progetto politico Noi con l'Italia - Udc”.  Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico, candidato al Senato con Noi con l’Italia. “Nella prospettiva di aiutare e consigliare una nuova generazione ad impegnarsi sul versante della politica abbiamo chiesto al sen Saverio D'amelio di accettare l'incarico di presidente  provinciale di Matera  del movimento 'Noi con  l'Italia - Udc'.

On. Latronico (Noi con l'Italia) su manifesto politico Coldiretti

“Etichettatura obbligatoria, istituzione di un Ministero ad hoc per il cibo, semplificazione delle pratiche in agricoltura, trasparenza sulle importazioni e norme rigorose contro i reati agroalimentari. Sono queste le cinque priorità poste da Coldiretti e che abbiamo sottoscritto con l’obiettivo di segnalare al prossimo Governo”. Lo ha dichiarato l’on.

On. Latronico (Noi con l'Italia) su Val Basento

“Da Ferrandina  ribadiremo la necessità di rilanciare  un progetto produttivo dell’area industriale della Val Basento riconoscendo il sostanziale fallimento dell’accordo di programma per la reindustrializzazione della valle dopo il declino della chimica. Come già ricordato in altre occasioni, si poteva e si può coinvolgere proprio l’Eni attorno ad un progetto di bonifica e di riconversione degli stabilimenti di Pisticci e Ferrandina puntando sulla chimica verde, come è accaduto per altri impianti Eni ed in altre regioni dell’Italia”. Lo ha dichiarato l’on.

Pagine

Abbonamento a On. Cosimo Latronico RSS