On. Latronico (DI) su disservizio Agenzia delle entrate

“Per la trasmissione telematica del nuovo modello di comunicazione per la fruizione del bonus investimenti Sud è da oggi disponibile un software, ma alcuni imprenditori lucani da parecchie ore non riescono ad inviare la comunicazione così come stabilito dal decreto legge del 29 dicembre 2016 n. 243, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2017, n.18. La causa del disservizio sarebbe legata al malfunzionamento del software  di compilazione delle richieste di attribuzione del credito di imposta per gli investimenti”. E’ quanto scrive l’on.

On. Latronico (DI) su DEF 2017

“La struttura del def, il documento di economia e finanza  2017,  conferma un quadro di incertezza ed il fallimento delle politiche economiche di questi ultimi governi, compreso quello di  Renzi. Non è stato ridotto il peso del debito pubblico e dall'altro non si sono viste politiche significative di espansione e di crescita. L'Italia continua a non crescere rispetto agli altri Paesi d'Europa con conseguenze evidenti sui tassi di occupazione in modo ancor più grave per i giovani e per il Mezzogiorno”. Lo ha dichiarato l’on.

On. Latronico (DI) su liste di attesa sanità

“Una visita ortopedica per discopatia richiesta da un giovane di Gorgoglione, nel Materano,  all'ospedale ‘San Carlo’ di Potenza gli viene accordata per il lontano 9 maggio 2018. Questo cittadino  lucano, afflitto da dolori lancinanti, dovrebbe attendere un anno per avere una visita medica: una storia che non si può sentire e che contraddice tutti i proclami di efficienza e di efficacia del sistema sanitario lucano”. E’ quanto denuncia l’on. Cosimo Latronico (DI).

On. Latronico (DI) su inquinamento Eni

“L'inquinamento dovuto allo sversamento di idrocarburi da alcuni serbatoi del centro olio dell’Eni a Viggiano è arrivato a ridosso del fiume Agri che alimenta la diga del Pertusillo, bacino che a sua volta serve i bisogni potabili ed irrigui della Puglia e di parte della Basilicata. I valori della contaminazione nei punti osservati, per ammissione della Giunta regionale che ha deliberato la sospensione dell’impianto di Viggiano, superano 5 volte le soglie consentite dalla legge. Dopo mesi manca ancora la definizione del perimetro interessato dallo sversamento.

On. Latronico (DI) su sospensione centro olio Viggiano

“Grave ed allarmante la decisione della Giunta regionale lucana di sospendere le attività del centro oli di Viggiano. Da mesi inseguiamo il Governo nazionale perché si assuma le sue responsabilità di controllo delle matrici a partire dalla diga del Pertusillo, senza scaricare le incombenze sulla Regione. Oggi la Giunta regionale ammette che gli inquinamenti ci sono anche a carico degli affluenti del fiume Agri. Nei prossimi giorni chiameremo il governo nazionale alle proprie responsabilità e l'Eni a rispondere fino in fondo degli atti che ha compiuto a danno dei lucani”.

Santa Pasqua

“L’annuncio gioioso della Pasqua: «Gesù, il Crocifisso, non è qui, è risorto» ci offre la consolante certezza che l’abisso della morte è stato varcato e, con esso, sono stati sconfitti il lutto, il lamento e l’affanno”.
Papa Francesco

Auguri di Santa Pasqua
Cosimo Latronico

Ferrovie: Latronico (Dit),Trenitalia valutera' 'Magna Grecia'

"La richiesta di riattivare l'esercizio della ferrovia della Magna Grecia che connette le stazioni di Taranto a Sibari, con l'istituzione di nuovi treni, saro' oggetto di una valutazione tecnica di Trenitalia che preparera' un tavolo tecnico per il prossimo mese di maggio". E' questo - secondo quanto reso noto dall'on. Cosimo Latronico (Direzione Italia) - l'esito "di un primo incontro" che si e' tenuto oggi tra lo stesso deputato lucano e l'amministratore delegato di Trenitalia, Barbara Morgante.

Pagine

Abbonamento a On. Cosimo Latronico RSS