DIREZIONE ITALIA SU EUROPA

“Abbiamo ribadito la necessità di una profonda riflessione sul futuro progetto europeo e dell'Unione europea, sul suo assetto istituzionale, affrontando in primo luogo la necessità di rivedere i trattati alla luce delle emergenze sociali ed economiche che affliggono tanti cittadini europei a partire dall'Italia. Constatiamo con favore che questa posizione di una rinegoziazione dei trattati è sempre più condivisa. Questa posizione è ancor più valida all'indomani dell' uscita della Gran Bretagna.

DIREZIONE ITALIA SU MATTARELLA A MATERA

“Ringraziamo il Presidente  della Repubblica, Sergio Mattarella, per la sua visita a Matera  in occasione dell’inaugurazione della cattedra di Jacques Maritain. L'attenzione alla realtà di Matera, della Basilicata e del Mezzogiorno  non può che far bene per non perdere la tensione civile e politica  attorno al traguardo, sempre attuale, di superare il sottosviluppo che ancora segna tanta parte dei Paesi del Mezzogiorno.

On. Latronico (DI) su Delrio a Matera

“Martedì prossimo  dovrebbe venire a Matera  il Ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, insieme all'amministratore di Rfi, Maurizio Gentile. Una battaglia quella della ferrovia a Matera che abbiamo condotto insieme in commissione Bilancio ed in aula per ottenere nell'ultima legge di stabilità una copertura finanziaria di 230 milioni di euro pur se distribuita negli anni per progettare il completamento dell'anello Ferrandina /Matera” . Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico (DI).

Latronico (DI) su carta nezionale siti nucleari

“Il Paese  è sotto procedura di infrazione Europea  ed il Governo  continua a rinviare la data di presentazione della carta nazionale dei siti nucleari idonei per avviare la procedura di selezione del sito unico. E' dal 2015 che la Sogin ha consegnato al Ministero dell'Ambiente ed a quello  dello Sviluppo  Economico la carta dei siti idonei. E' stata finanche promossa una campagna di informazione pubblica, che è costata non poco, per avviare un dibattito pubblico”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico (DI).

Direzione Italia su decreto banche

“Un decreto blindato, quello con cui il Governo liquida le banche venete,  attraverso il quale l’esecutivo continuerà ad impiegare  il denaro dei contribuenti, fino a 17 miliardi, oltre ai 4,7 md già dati a Banca Intesa. Abbiamo sempre offerto al Governo fin dalla introduzione del ' bail in ' un percorso di preparazione per affrontare le emergenze ricevendo dai governi Renzi e Gentiloni  assicurazioni sulla solidità del sistema bancario.

Pagine

Abbonamento a On. Cosimo Latronico RSS